Comune di Quintano


Menù generale



Contatti del Comune

Linea diretta

Comune di Quintano

Via IV Novembre, 32

26017 Quintano (CR)

Tel. 0373/71013

Fax 0373/71039

Posta elettronica istituzionale

Posta elettronica certificata

Fatturazione elettronica

Ente:
Comune di Quintano

Codice univoco ufficio:
UFXKLH

Nome ufficio:
Uff_eFatturaPA

Dove trovo l'Iban per effettuare un bonifico?

Area riservata

Area riservata


   



Contenuto

Scuola e istruzione

Apertura del bando dote scuola 2018/2019. Sostegno per istruzione e materiale didattico

Apertura del bando dote scuola 2018/2019. Sostegno per istruzione e materiale didattico

Anche quest'anno la Regione Lombardia eroga contributi per l'istruzione, mettendo a disposizione la Dote scuola

Quando presentare la domanda

Le domande per l'anno scolastico 2018/2019 devono essere presentate esclusivamente attraverso il sistema informatico sul sito www.scuola.dote.regione.lombardia.it

La domanda è unica, deve essere presentata dalle ore 12,00 del 16.04,2018 alle ore 12,00 del 18.06.2018.

Componenti finanziate

La Dote scuola comprende le seguenti componenti:

  • Buono scuola, finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o statale che preveda una retta di iscrizione e frequenza per i percorsi di istruzione;
  • Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica, finalizzato a sostenere la spesa delle famiglie per l’acquisto dei libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica, nel compimento dell’obbligo scolastico sia nei percorsi di istruzione che di istruzione e formazione professionale

Chi può beneficiarne

Beneficiari di dote scuola sono:

  • per il Buono Scuola sono gli studenti residenti in Lombardia di età inferiore a 21 anni iscritti per l’a.s. 2018/2019 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni limitrofe purchè lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza. Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE1 inferiore o uguale a € 40.000,00.
  • per il Contributo per l’acquisto dei libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica sono gli studenti residenti in Lombardia di età non superiore ai 18 anni iscritti per l’a.s. 2018/2019 a:
    • corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza;
    • percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a € 15.494,00.

Presentazione della domanda

La domanda è compilabile on-line all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it, dove si trova anche una guida completa alla compilazione e l’indicazione relativa all’assistenza.

I genitori possono effettuare la domanda in maniera del tutto autonoma.

La relativa procedura prevede due fasi: autenticazione e presentazione della domanda.

Autenticazione

L'autenticazione può avvenire attraverso una delle due seguenti modalità

Modalità 1: con lo SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale:

Per richiedere ed ottenere il codice SPID hai bisogno di:

  • un indirizzo mail;
  • il numero del cellulare che usi normalmente;
  • un documento d’identità valido (carta identità – passaporto – patente – permesso di soggiorno);
  • CNS/CRS con il codice fiscale (durante la registrazione può essere necessario fotografarli e allegarli al modulo che compilerai)

Cosa fare per ottenere il codice SPID:

  1. registrati sul sito di uno degli otto Identity provider: ARUBA – INFOCERT – NAMIRAL – POSTE ITALIANE – REGISTER.IT – SIELTE – TIM –INTESA;
  2. completa la procedura attraverso la modalità indicata indicata dall’Identity provider da te prescelto:
    • via webcam;
    • di persona;
    • tramite Carta Identità elettronica, CNS/CRS attiva o firma digitale

I tempi di rilascio dell’Identità SPID dipendono dai singoli Identity provider. Altre informazioni al link https://www.spid.gov.it/

Modalità 2: con la CNS – Carta Nazionale dei Servizi o la CRS - Carta Regionale dei Servizi

In alternativa o in assenza dello SPID è possibile utilizzare la Carta Regionale dei Servizi; è necessario essere in possesso di PC, lettore smartcard e codice PIN della CNS o CRS.

Compilazione della domanda

Una volta effettuata l'autenticazione è possibile accedere al sistema e compilare la domanda, seguendo le istruzioni contenute nella guida. Conclusa la fase di compilazione si confermano i dati inseriti procedendo all’invio della domanda che risulta così già firmata e protocollata

Prodotti acquistabili

Nella categoria libri di testo rientrano i libri di testo sia cartacei che digitali; i dizionari e i libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole.

Nella categoria dotazioni tecnologiche rientrano: personal computer, tablet, lettori di libri digitali, software (programmi e sistemi operativi a uso scolastico, anche per disturbi dell’apprendimento e disabilità), strumenti per l’archiviazione di dati (come chiavette USB, CD/DVD-ROM, memory card, hard disk esterni), calcolatrici elettroniche.

Tra gli strumenti per la didattica rientrano gli strumenti per il disegno tecnico (compassi, righe e squadre, goniometri, ecc.), per il disegno artistico (pennelli, spatole, ecc.), mezzi di protezione individuali ad uso laboratoriale, strumenti musicali richiesti dalle scuole per attività didattica.

Non rientrano nella categoria dei prodotti acquistabili tutti i beni di consumo (penne, matite, pennarelli, quaderni, fogli, acquarelli, colori, ecc.), diari, cartelle e astucci.

Informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti presso Regione Lombardia:

  • Rosa Ferpozzi
    (tel. 02/67652054, mail rosa_ferpozzi@regione.lombardia.it)
  • Lucia Balducci
    (tel. 02/67652278, mail lucia_balducci@regione.lombardia.it)
  • Maria Della Contrada
    (tel. 02/67652308, mail maria_della_contrada@regione.lombardia.it)
  • Tiziana Zizza
    (tel. 02/67652382, mail tiziana_zizza@regione.lombardia.it).

Allegati

| 24 letture

< indietro


Modulo per ricerche

Cerca nel sito...